YouTubers Life – non solo video

Tutti guardiamo video su YouTube e vi interagiamo commentando, lasciando like, condividendoli in modo da supportare la persona che li ha realizzati sperando che mantenga quella qualità, o, ancora meglio, la migliori. Senza contare che sempre più persone hanno fatto di YouTube il proprio lavoro, riuscendo ad arrivare alla fine del mese grazie ai propri video. Ma come si articola la loro vita? YouTubers Life è un simulatore gestionale che vuole rendercene consapevoli. Sviluppato dalla U-play Online è disponibile per IOS a 8.99€ e su Steam a 14.99€. Vediamo di cosa si tratta.

L’inizio: un sogno ma tanti ostacoli

Tutto parte dalla nostra camera e dal nostro poco performante PC, ma soprattutto dalla nostra idea di diventare Youtubers famosi. Creato il nostro personaggio e personalizzato dovremo decidere il tema del nostro canale: Gaming, Musica, Cucina, Moda o Life Style (gli ultimi due devono ancora essere implementati).

Siamo ora pronti a iniziare, ma ricordiamoci che siamo degli adolescenti che vivono con i genitori e che ancora vanno a scuola, perciò la nostra libertà di azione è limitata, almeno per ora.

youtubers life video

Interagendo con il nostro computer possiamo scegliere il setup per registrare, ovvero quale microfono usare e quale filtro audio, la marca della videocamera e la qualità, il mouse e così via, tenendo sempre sott’occhio la capacità del nostro alimentatore.

Successivamente dovremo creare il video inserendo commenti ironici, commenti, riflessioni o critiche tramite delle flash card che aumenteranno con la nostra esperienza. Terminato di registrare potremo editare il video e procedere alla fase di rendering e upload.

Nel frattempo dovremo anche studiare per ottenere buoni voti agli esami, altrimenti nostra madre provvederà a riprenderci finchè non deciderà di buttare il PC dalla finestra facendoci fare Game Over ( e fin qui il realismo è del 100%).

Dovremo anche gestire la nostra vita sociale mantenendo vive le nostre amicizie e se vogliamo anche farne di nuove, oppure diventare degli scontrosi eremiti che producono solamente video senza uscire di casa limitandosi a spammare sui social per farsi conoscere.

Il decollo della carriera

Sopravvissuti ai raid di nostra madre per vedere se stiamo studiando e una volta messi da parte abbastanza soldi possiamo decidere di trasferirci in un appartamento più grande per conto nostro: così facendo avremo una connessione migliore (ridurrà i tempi di upload), non dovremo più studiare per i compiti (perché avremo abbandonato la scuola), dovremo provvedere all’affitto e alle spese.

youtubers life popolarità
Partecipando ad eventi possiamo aumentare la nostra popolarità posando per le telecamere o registrando vlog

Inoltre avendo acquistato una certa popolarità potremo partecipare alle varie conferenze sul tema del nostro canale ottenendo sconti, inviti e la possibilità di registrare dei Vlog dell’evento.

Più il canale cresce e più dovremo spendere in attrezzature costose per soddisfare i nostri fan il che si traduce in spendere bene per spendere meno: oltre a computer e videocamere migliori potremo anche seguire dei corsi per migliorare la nostra recitazione, l’editing e la nostra conoscenza dei mezzi tecnologici.

Tirando le somme

Devo dire che YouTubers Life è ben strutturato dal punto di vista del gameplay dato che incarna in modo fedele la vita di un generico Youtuber e finchè non avremo rese nostre le varie meccaniche il gioco non risulterà particolarmente ripetitivo. La pecca che ho riscontrato, e spero sistemino con le patch, sono alcuni bug per cui bisogna riavviare il gioco per risolverli: ad esempio quando ordinate un oggetto su internet e in contemporanea appare un pop up l’oggetto non sarà cliccabile.

 

 

Leave a Reply

Be the First to Comment!

avatar
wpDiscuz